TheStrategy è il più autorevole Magazine a firma di specialisti accreditati in Digital Marketing iscritto in Tribunale. Inviaci i tuoi articoli e comunicati

SEO

Creare una strategia di successo con l’Article Marketing

Article Marketing

Negli ultimi due anni, Google ha introdotto numerosi controlli atti a contenere le forme di spamming su siti di Article Directory. Ciò, fondamentalmente, ha indebolito l’efficacia dell’Article Marketing da un punto di vista di posizionamento nelle SERP e passaggio di PageRank. Comunque, l’Article Marketing può essere ancora un valido strumento per l’implementazione di processi virali (viral marketing 4).

L’ Article Marketing, una forma di promozione

L’ Article Marketing è una forma di promozione basata sulla realizzazione di articoli e contenuti approfonditi sui temi più svariati. Gli articoli che devono offrire contenuto di qualità, rilevante e realmente utile per i lettori, sono pubblicati su siti chiamati “Article Directory”.

Le article directory amplificano e riproducono gli articoli, rendendoli disponibili a tutti i motori di ricerca e ai Webmaster che vogliono ridistribuirli sul proprio sito, newsletter o blog. L’obiettivo è innescare un effetto domino (anche detto virale) di diffusione su Web.

Article Marketing
Article Marketing

L’ Article Marketing è un tipo di buzz marketing

Il marketing è quell’insieme di operazioni di marketing non convenzionale volte ad aumentare il numero e il volume delle conversazioni riguardanti un prodotto o un servizio e, conseguentemente, ad accrescere la notorietà e la buona reputazione di un soggetto.

L’ Article Marketing per incrementare la link popularity

Attraverso una composizione del contenuto incentrata su parole chiave e tramite link inseriti nei riferimenti degli articoli, una campagna di Article Marketing può diventare un’attività importante per l’incremento della link popularity e del flusso di traffico entrante nei siti Web.

Un altro vantaggio dell’Article Marketing consiste nella velocità di posizionamento dell’articolo nei motori, spesso per query molto competitive. Realizzare un articolo ‘ad hoc’ su parole chiave competitive ed ottimizzare correttamente il titolo, permette di disporre di un mezzo estremamente potente per ottenere buoni posizionamenti nel giro di poco tempo. E bene ricordare però che a posizionarsi saranno i siti di diffusione di articoli nei quali si è pubblicato il nostro contenuto. Se però l’articolo è ben fatto e oltre al link al sito contiene un evidente riferimento al nostro brand, ecco che l’effetto è garantito.

La nostra piattaforma predispone dei sistemi di analisi facili e intuitivi che permettono a chiunque una facile interpretazione dei risultati

Massimiliano Vigilante

Le directory hanno i loro requisiti e linee guida che devono essere rispettati. Ad ogni articolo è associata una breve sezione (“About Author”) che include poche righe sull’autore. In questa sezione si possono includere link (surface e/o deep».


Altre article directory offrono ulteriori possibilità

Per esempio: si possono includere link nel corpo dell’articolo; specificare delle etichette che agevoleranno la ricerca sulla directory; associare una descrizione sintetica che è visualizzata assieme al titolo dell’articolo quando gli utenti eseguono ricerche nella directory per parola chiave o categoria; aggiungere dei marcatori (HTML o altro) per evidenziare il testo in grassetto, in corsivo, per sottolineare, per Creare un paragrafo, per inserire una riga, per inserire dei punti elenco.

L’effetto soprattutto se inteso in termini di diffusione di contenuti similari su più article directory, può indurre qualche perplessità da un punto di vista di duplicazione del contenuto.

Article Marketing
Article Marketing

Pratiche che perfezionano il modello di applicazione dell’Article Marketing

• si scrive una versione master dell’articolo che preventivamente è pubblicata sul sito da promuovere e si attende che essa venga indicizzata. Della versione master sono poi realizzati degli spin-off. Gli spin-off sono versioni che differiscono dall’originale nella forma ed eventualmente nell’ottimizzazione su una serie diversa di keyword similari, differente titolo, anchor text diversi, ecc. Dopo aver verificato che l’articolo master è stato indicizzato, gli spin-off possono essere pubblicati sui siti di article directory. Non è necessario pubblicare gli spin-off su molti siti, piuttosto sarebbe opportuno scegliere poche article directory molto popolari. In primo luogo, l’articolo deve essere ottimizzato per il sito Web da promuovere, quindi, è necessario attuare tutte le best practices per ottimizzare il titolo, le keyword, l’uso delle header tag () e dei link;

•è possibile utilizzare un approccio combinato basato sull’uso dei blog e delle article directory. Una soluzione consigliata è la seguente:
1.il blog è creato come una sezione (o sottodominio) del sito principale (per esempio:
“http://www.domain.com/keyword-blog”);
2.il blog include dei post che collegano gli articoli master sul sito. Gli articoli non sono pubblicati direttamente sul blog, ma sul sito da promuovere. Gli articoli sono referenziati attraverso dei post sul blog che contengono descrizioni, commenti e brevi note sugli articoli;
3.il blog include post che collegano e menzionano tutte le pagine che pubblicano gli articoli spin-off I collegamenti non sono diretti sulle article directory ma referenziano i siti Web, le newsletter o altri blog che ripubblicano gli articoli. È possibile tenere traccia della diffusione degli articoli attraverso strumenti di online reputation monitoring (un tool siffatto è per esempio “Google Alert”);
4.il blog diventa il posto in cui si discutono eventuali note/commenti raccolti sull’articolo dalle varie fonti, inoltre, il blog diventa il mezzo per intensificare la partecipazione dei lettori ed aggiornarli sulle evoluzioni relative all’argomento trattato nell’articolo.

I criteri di scrittura sui blog sono diversi da quelli che regolano la scrittura degli articoli sulle article directory. Sul piano contenutistico, i blog si fondano su post sintetici, pillole di contenuto e collegamenti ipertestuali a risorse di approfondimento. I blog consentono di aggiornare i lettori attraverso sottoscrizioni RSS, Gli articoli, invece, offrono contenuti approfonditi che rappresentano una vera e propria base consolidata e meglio strutturata d’informazioni. I blog possono essere usati referenziare questa base di informazioni.

Riconoscere una buona article directory

Una buona article directory di solito permette l’inserimento anche di quattro link in ogni articolo, permette di visualizzare Un’anteprima dell’articolo prima della pubblicazione, offre statistiche sul numero di accessi agli articoli. La pubblicazione sulle directory richiede una registrazione gratuita. Prima della pubblicazione, gli articoli sono sottoposti ad un processo di revisione.

L’obiettivo è garantire che gli articoli siano effettivamente utili e pertinenti, piuttosto che semplicemente pubblicitari. Un articolo approvato sarà, quindi, pubblicato ed accessibile in lettura. Il riuso di un articolo su un blog o altro sito è sottoposto a delle regole precise, per esempio il Webmaster che usa l’articolo non può modificarne il contenuto o rimuovere i link inseriti dall’autore.

L’Article Marketing può produrre ottimi risultati sulle conversioni, per esempio: ottimizzando gli articoli con le parole chiave utilizzate frequentemente dai clienti per compiere un certo tipo di ricerca; inserendo dei collegamenti diretti alle pagine che possono indurre i visitatori a realizzare conversioni come pagine FAQ, landing page immediatamente propedeutiche ad una pagina per gli acquisti, pagina d’iscrizione newsletter, ecc.

Gli articoli possono offrire contenuti nella forma di recensioni o consigli su una specifica tipologia di prodotto/servizio e, in tal senso, aiutano a diffondere link di approfondimento mirati.


Articoli simili
SEO

Come generare la sitemap, uno strumento con diverse finalità

SEO

Utilizzare il Business Model: cos'è e come si crea

SEO

Browser, navigare il Semantic Web: cosa è e a cosa serve

SEO

La nuova frontiera: Bitcoin e le altre valute virtuali

Leggi anche...
Angles: vantaggi e benefici di una campagna promozionale


    Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi



      Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi



        Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi



          Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi