TheStrategy è il più autorevole Magazine a firma di specialisti accreditati in Digital Marketing iscritto in Tribunale. Inviaci i tuoi articoli e comunicati

Social

Come funziona e come iscriversi su Twitter

Twitter

Al termine della lettura di questo capitolo avrete tutte le informazioni di base per cominciare a usare Twitter, pienamente padroni dello strumento, per inviare e ricevere messaggi, gestire la vostra rete di contatti, comunicare in forma pubblica o privata, partecipando alle prime conversazioni.

Iscriversi è i l primo passo

Il punto di partenza è il sito web di Twitter, www.twitter.com. Se l’interfaccia che vi accoglie è in una lingua diversa dall’italiano, è sufficiente cliccare nell’angolino in basso a destra e selezionare la nostra lingua. Da dicembre 2009 Twitter è disponibile in inglese, giapponese, francese, tedesco, spagnolo e italiano.

Twitter
Twitter

Per partecipare alla conversazione procedete cliccando sul bottone “Iscriviti ora”, così da inserire i vostri dati personali. Una volta creato il profilo, ogni ulteriore accesso al proprio pannello di controllo avviene cliccando in alto sul link “Accedi”, inserendo poi nome utente e password. Se volete limitarvi a dare un’occhiata a quel che si dice su Twitter, potete inserire una o più parole chiave nel box bianco e premere “Cerca”, oppure potete cliccare una delle parole in evidenza nella parte bassa della pagina. Ognuna di queste rappresenta un argomento popolare in questo momento, nelle ultime 24 ore e nell’ultima settimana.

Il successo di una campagna di Marketing risiede nello stimolare un certo numero di destinatari a compiere una prima azione

Massimiliano Vigilante

Twitter
Twitter

Nella pagina che vi accoglie inserite il vostro nome e cognome, il nome utente che vi rappresenterà su Twitter (lo stesso nome è parte del vostro indirizzo: twitter.com/nome_utente). Potete sceglierne uno non più lungo di 15 caratteri e che non contenga la parola Twitter. Se il nome utente è già stato occupato da qualche altro utente, il sistema lo segnala immediatamente, invitandovi a compiere un’altra scelta.
Inserite a questo punto una password di almeno sei caratteri alfanumerici (numeri, lettere o altri simboli): il sistema vi invita a usare qualche carattere in più, per avere una password più sicura, sconsigliando l’uso di password facilmente attaccabili (per esempio 12345678 0 password). Inserite quindi un’e-mail valida, al quale indirizzo il sistema invierà un messaggio per confermare e convalidare i vostri dati — a tal proposito non dimenticate di cliccare sul link all’interno dell’e-mail, altrimenti il profilo verrà disabilitato — e una newsletter periodica, se di vostro gradimento.

Cliccate su “Crea un account” e vi trovate nel primo di tre ulteriori passaggi che completano la prima fase dell’iscrizione. Per popolare di messaggi e di contenuti la vostra homepage, appena iscritti, Twitter vi invita a selezionare alcuni suggerimenti relativi a utenti che potrebbero essere di vostro interesse. Esistono un gruppo di utenti italiani, che scrivono in italiano, e vari gruppi tematici di utenti che scrivono in lingua inglese, alcuni suggeriti dallo staff di Twitter. Cliccate su “Italiano” o su uno o più gruppi che vi interessano, così da vedere chi si trova all’interno.

Tra le risorse in italiano appaiono diversi utenti, ognuno con la sua immagine, il suo nome e cognome, la località che ha inserito nel profilo e la sua minibiografia (inserirete questi dati tra poco). Per valutare se l’utente scrive di argomenti interessanti, cliccando sul suo nome utente è possibile accedere alla sua pagina. Per seguirlo è sufficiente cliccare sul pulsante “Segui”, che troverete d’ora in avanti su tutte le pagine degli utenti Twitter in cui navigherete. Potete aggiungere tutti gli utenti che volete, senza un limite prestabilito, ma il mio consiglio è di non esagerare, aggiungendone un numero ristretto.

Ciò che vi accoglie ora è la vostra homepage, dalla quale è possibile leggere i messaggi dei vostri contatti, pubblicarne di vostri, accedere a tutte le pagine che vi consentono di tracciare le conversazioni che vi riguardano, gestire i messaggi privati e la vostra rete, oltre a sapere che cosa sta succedendo nel mondo. Prima di scrivere il vostro primo messaggio e condividerlo con tutti, e prima di cominciare a navigare tra i contenuti appena pubblicati, il mio consiglio è di personalizzare subito e integralmente il vostro profilo, insieme a una verifica delle impostazioni generali, così da adattarle alle vostre esigenze personali.


Articoli simili
Social

MySpace, piattaforma leader per la creazione di reti sociali

Social

Facebook, il social che conta oltre un milione di iscritti

GadgetSocial

Speedmaster di Omega, un orologio nato tra le stelle

Social

Fare business e utilizzare in modo professionale Twitter

Leggi anche...
Gestione del sito: il front office e il back office


    Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi



      Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi



        Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi



          Inviare comunicatiPubblicità-AdvertisingScrivi all'editoreScrivi Articoli per noi